Il Nuovo CD: Raga of the Soul

Premakumara Das: Raga of the Soul
Annunci

La Nostra più Grande Fortuna

Care Amiche, Cari Amici,
Il Centro Culturale Vaikuntha lietamente vi invita sabato 16 Marzo, ore 17 alla conferenza dal titolo:

Come fare di quest’esperienza corporea:

La Nostra più Grande Fortuna

Anche in quest’era [di Kali], apparentemente, priva di speranze.

  

Relatore: Pierpaolo Marras (Premakumara das)

Man mano che il tempo passa, la saggezza ci inizia a sussurrare delle domande, ci inizia a schiarire la visione e ci invita a fare il punto della situazione. Cosa sto guadagnando da questa esperienza da signor/a <il nostro nome>? Sto sfruttando al massimo questa – che i Veda ci dicono rara e grandiosa – opportunità di avere la coscienza umana? Siamo nell’era della discordia e dell’ipocrisia – bisogna essere affetti da ciecità per poter asserire il contrario in virtù di un falso ed adagiante ottimismo – e seppure il nostro tempo è pieno di problemi ed errori: c’è una grande opportunità. Questa opportunità non era raggiungibile neanche nell’età dell’oro. Il Kali yuga è l’era peggiore ma allo stesso tempo permette il salto dimensionale di coscienza più grande e potente. Nella letteratura dei Veda troviamo, per enfatizzare questo concetto, che anche i deva [gli esseri luminosi che sottendono l’ordine cosmico] fanno la fila per ottenere una possibilità come la nostra. Nell’era di Kali possiamo andare molto in giù o molto in su. Non ci sono mezze stagioni o mezze misure. Come investire, allora, le nostre (limitate) risorse per ottenere il massimo possibile e con un grande sconto sui nostri debiti [karmici]?
Vedremo assieme al relatore alcune caratteristiche e previsioni per quest’era di Kali, quale tesoro si cela e come raggiungere il massimo della realizzazione spirituale e della soddisfazione interiore, anche se ciò che ci circonda è pieno di ostacoli e di difetti.
Dopo il canto dei mantra con i raga tipici della tradizione indiana e la conferenza, come di consueto, offriremo a tutti una speciale cena vegetariana!

In questo modo l’atmosfera diverrà ancora più carica di energia spirituale ed evolutiva.

PROGRAMMA:

ORE 17:00 – Bhajan – Meditazione con canti e Mantra
ORE 18:00 – Conferenza
ORE 19:30 – San-kirtana – Canto collettivo danzante
ORE 20:00 – Prasadam – cena vegetariana offerta ai partecipanti

Una serata fortunata!

L’ingresso è libero e, per migliorare il servizio che il Centro Culturale Vaikuntha offre, l’offerta è gradita.

Vi aspettiamo

Sentitevi libere/i di girare la mail ad amiche ed amici interessate/i, grazie!
Centro Vaikuntha
via Gaspare Nadi, 6
40139 Bologna
www.centrovaikuntha.com

 

Rifiuto o accettazione

web site: https://enjoykirtanyoga.com/
mail:       kirtanyoga@yahoo.it
Is this email not displaying correctly?
View it in your browser.
Care Amiche, Cari Amici,
Il centro culturale Vaikuntha lietamente vi  invita
sabato 2 Marzo ore 17 alla conferenza dal titolo
 “Ma non ce la posso fare da solo?La scelta di un maestro o il rifiuto di ogni genere di autorità nella propria ricerca interiore di equilibrio, pace e soddisfazione 

Rifiuto o accettazione

I pericoli di una scelta inconsapevole
   RELATORE: Pierpaolo Marras (Premakumara Das) 
Viviamo in un tempo in cui è assai raro trovare persone completamente soddisfatte nel vivere il normale corso della vita proposto dalla moderna società e della norma sociale. Sempre più persone stanno mettendo in forte dubbio le fondamenta – che si manifestano nei valori generalmente proposti dalla forte voce mediatica – su cui questo vivere, frettolosamente ordinato e disarmonicamente veloce, si regge. Inconsciamente sappiamo che abbiamo bisogno di un forte cambiamento. Spesso speriamo che questo accada da solo, come per magia. Ma la filosofia orientale ci insegna che questo deve avvenire nel nostro interno: in ultimo la soluzione è una questione di cambio di visione. Chi se ne accorge cerca aiuto. Dove? Dipende. A seconda della comprensione del problema, ognuno di noi cerca una soluzione. Psicologi, medici, maestri, canalizzatori, religiosi, preti, maghi, cartomanti, scienziati, astrologi, guru, yogi, new ager, santoni indiani, filosofi, mistici, e così via. In questa ricerca non è difficile incappare in ciarlatani che vogliono sfruttare l’onda della necessità per creare una truffaldina economia. In virtù di questo molte persone perdono fiducia nella possibilità di ricevere un genuino aiuto. Perdono fiducia nella possibilità di incontrare maestri autentici e si auto-eleggono maestri di sé stessi. Vedremo i pericoli dell’accettazione cieca di un guru e come evitare fregature; e, d’altro canto, vedremo i limiti della ricerca spirituale fai-da-te. Il nostro relatore tenterà di accompagnarci fuori dalla selva di questa delicata tematica.
Dopo il canto dei mantra con i raga tipici della tradizione indiana e la conferenza,come di consueto, offriremo a tutti una speciale cena vegetariana! In questo modo l’atmosfera diverrà ancora più carica di energia spirituale ed evolutiva.
Una serata in compagnia!
L’ingresso è libero e, per migliorare il servizio che il Centro Culturale Vaikuntha offre, l’offerta è gradita. 
Vi aspettiamo
 Sentitevi libere/i di girare la mail ad amiche ed amici interessate/i, grazie!
Vi aspettiamo
Centro Vaikuntha 
via Gaspare Nadi, 6 
40139 Bologna
presso il
Centro Vaikuntha 
via Gaspare Nadi, 6 
40139 Bologna

Sicurezza e Abbandono

web site: https://enjoykirtanyoga.com/
mail:       kirtanyoga@yahoo.it
Care Amiche, Cari Amici,
Il centro culturale Vaikuntha lietamente vi  invita
sabato 26 Gennaio ore 17 alla conferenza dal titolo
 
dove possiamo poggiare saldamente i piedi e allo stesso tempo rilassare le braccia?
Sicurezza e Abbandono
l’una esclude l’altra?
Ci prodighiamo per trovare una stabilità, per trovare finalmente sicurezza, una sicurezza duratura. Cerchiamo di comprare casa, di trovare un lavoro a ‘tempo indeterminato’, di trovare un compagno o una compagna, di essere socialmente riconosciuti. Ma quanto questi raggiungimenti, una volta ottenuti – il più delle volte con un eccessivo sforzo – possono darci sicurezza? E se ce la promettono, la domanda è: per quanto tempo? In più, questo enorme sforzo che stiamo intraprendendo, ci costringe a vederci come unici protagonisti della storia, come unici artefici del nostro destino. Questo stato d’animo ci spinge ad essere sempre allerta – spesso non in una sana vigilanza… – attraverso l’ansia di avere e la paura di perdere. Corriamo, ci impegniamo per raggiungere questa stabilità che ci faccia sentire, una volta per tutte, sicuri. Vedremo con il relatore di sciogliere l’apparente contraddizione che potrebbe suscitare il titolo: Sicurezza e Abbandono.  
Dopo il canto dei mantra con i raga tipici della tradizione indiana e la conferenza,come di consueto, offriremo a tutti una speciale cena vegetariana! In questo modo l’atmosfera diverrà ancora più carica di energia spirituale ed evolutiva.
Una serata sicuramente vaikuntha!
L’ingresso è libero e, per migliorare il servizio che il Centro Culturale Vaikuntha offre, l’offerta è gradita.
Vi aspettiamo
 Sentitevi libere/i di girare la mail ad amiche ed amici interessate/i, grazie!
presso il
Centro Vaikuntha 
via Gaspare Nadi, 6 
40139 Bologna

“Il Silenzio” di Radhanath Swami

sadhana-2

Se mi fate una domanda ed io rispondo rimanendo in silenzio, lo scopo sarà raggiunto? Sicuramente no, dal momento che possiamo rimanere in silenzio con la nostra bocca, ma la nostra mente non è così silenziosa. Quando cerchiamo di sederci in una meditazione silenziosa realizziamo cosa accade nella nostra mente. Ci sono così tante voci e così tante cose che appaiono. Il vero silenzio è quando la mente è calma.

Le Scritture descrivono il silenzio in molti modi. Da un lato c’è il silenzio materiale, che è raggiunto tenendo la bocca chiusa. Dall’altro lato, quando cantiamo i Nomi Divini e parliamo dell’Assoluto equivale anche questo al silenzio perchè non parliamo di cose che ci incatenano all’esistenza materiale. Non stiamo facendo gossip. Non stiamo parlando solo di questioni politiche o delle cose mondane di questo mondo. Silenzio significa – nessuna vibrazione materiale. Il suono spirituale è il silenzio materiale.

Se un bambino piccolo a scuola continua ad urlare e a disturbare la classe, il maestro gli ordina di sedersi nell’angolo e di rimanere in silenzio. E’ meglio restare in silenzio nell’angolo della stanza che disturbare l’intera classe. Ma è questa la perfezione? La perfezione è partecipare alla classe in modo costruttivo. E’ meglio non fare niente che essere distruttivi, ma essere costruttivi è meglio di non fare nulla.

Così, allo stesso modo, le Scritture parlando del silenzio. Ci avvisano di non parlare di cose che agitano la nostra mente e quella altrui. La perfezione del silenzio è tuttavia essere assorti nell’amorevole ricordo di Dio, ed il modo più semplice e potente per essere così assorti è cantare i Suoi Santi Nomi:

Hare Krishna Hare Krishna Krishna Krishna Hare Hare

Hare Rama Hare Rama Rama Rama Hare Hare

Il canto dei Santi Nomi che purifica la nostra coscienza attraverso una vibrazione sonora spirituale è la perfezione del silenzio!

 

http://www.radhanathswami.com

 

Conferenza: Entusiamo, Fiducia e Pazienza le chiavi del successo

Care Amiche, Cari Amici,

Il centro culturale Vaikuntha lietamente vi  invita
sabato 15 DICEMBRE ore 17
 alla conferenza dal titolo

 “Utsahan niscayad dhairyat
(ENTUSIASMO, FIDUCIA e PAZIENZA)

Entusiamo, Fiducia e Pazienza

le chiavi del successo

entusiasmo
Cosa serve per ottenere la nostra ambita meta? Sicuramente sapere quale questa sia, questo è il primo punto. Ma dopo aver chiara la destinazione cui ambire, come arrivare ad essa, affrontando con successo tutte le difficoltà e gli ostacoli che ci si presenteranno? Vedremo col nostro relatore queste tre chiavi del successo: Entusiasmo, Fiducia e Pazienza. Ne sonderemo il significato e la necessità nel nostro cammino personale. Infine scopriremo come queste qualità fossero presenti nel percorso di tutti i sinceri ricercatori spirituali, dei mistici, dei grandi saggi e dei Maestri.

Dopo il canto dei mantra con i raga tipici della tradizione indiana e la conferenza,come di consueto, offriremo a tutti una speciale cena vegetariana! In questo modo l’atmosfera diverrà ancora più carica di energia spirituale ed evolutiva.
Una serata entusiasmante (fiduciosa e paziente)!
L’ingresso è libero e, per migliorare il servizio che il Centro Culturale Vaikuntha offre, l’offerta è gradita.
Vi aspettiamo

 Sentitevi libere/i di girare la mail ad amiche ed amici interessate/i, grazie!

La crisi di Arjuna

Care Amiche, Cari Amici,

Il centro culturale Vaikuntha lietamente vi  invita sabato 6 Ottobre 17 con la conferenza dal titolo:
“La crisi di Arjuna”
e di come l’ha superata sconfiggendo i propri demoni
La storia di Arjuna è narrata nell’epopea del Maha-bharata, opera mastodontica della saggezza vedica. Arjuna è un principe ereditario e questa posizione, assieme ai fratelli (Pandava), lo porta ad affrontare innumerevoli difficoltà politiche, sociali ed etiche. I nemici, appartenenti alla stessa famiglia regale, invidiosi e bramosi di potere, attentano alla loro vita, li esiliano per 14 anni con l’inganno, e si impadroniscono del regno con l’intrigo. Arjuna e i suoi fratelli, illuminati di coscienza spirituale, superano con grande forza d’animo tutte le avversità, come dei veri e propri eroi. Fino all’arrivo della guerra finale. Arjuna si trova al centro del campo di battaglia, con lui i suoi amici e parenti. Dall’altra parte del campo vestiti da suoi nemici stanno altri membri della sua famiglia. E’ in un bivio, un dilemma. Combattere o fare l’asceta, rinunciando ad un regno di giustizia. Per la prima volta nella sua vita Arjuna non sa cosa è giusto o sbagliato. Entrambe le possibilità gli sembrano portare miseria. A questo punto abbiamo il famoso dialogo della Bhagavad-gita. Krsna diviene il maestro di Arjuna e lo guida fuori dal vicolo cieco in cui era entrato, ridonandogli la mentalità da vincente. Questa mentalità gli permetterà di vincere la battaglia della sua vita.
Ma questo che centra con noi? Ok, non siamo nobili guerrieri (se non in senso figurativo), non abbiamo l’onere di uno stato, ne dobbiamo dimostrare di essere eroi. Cosa ci accomuna ad Arjuna, allora? Perché il dialogo della Bhagavad Gita presenta un’immortale saggezza? Perché questo dilemma rappresenta il nostro dilemma e la sua crisi rappresenta la nostra crisi e ciò che Krsna dice ad Arjuna rappresenta anche la nostra soluzione. A volte ci troviamo davanti a un vicolo cieco, la Bhagavad Gita ci insegna come uscirne.
 
Programma della serata:
 
Ore 17:00 musica di mantra con antiche melodie indiane(raga) che donano al cuore gioia e ispirazione
Ore 18:00 conferenza
Ore 19:30 canto di mantra e meditazione dinamica
Ore 20:00 verrà offerta una squisita cena vegetariana
Dopo il canto dei mantra con i raga tipici della tradizione indiana e la conferenza,come di consueto, offriremo a tutti una speciale cena vegetariana! In questo modo l’atmosfera diverrà ancora più carica di energia spirituale ed evolutiva.

Davvero una serata vincente!
L’ingresso è libero e, per migliorare il servizio che il Centro Culturale Vaikuntha offre, l’offerta è gradita.
Vi aspettiamo
Sentitevi libere/i di girare la mail ad amiche ed amici interessate/i, grazie!
Centro Vaikuntha
via Gaspare Nadi, 6
40139 Bologna

Collabora con noi

Se hai una scuola yoga o un centro culturale,
collabora con il Centro Culturale Vaikuntha.

Offriamo Seminari o Corsi a seconda del tuo interesse e della tua disponibilità, nei seguenti campi:

  1. Seminario/Corso di Sanscrito applicato allo yoga
  2. Seminario/Corso di musica indiana meditativa
  3. Seminario/Corso di meditazione con i mantra
  4. Seminario/Corso di raga-terapia (guarirsi con le melodie indiane)
  5. Seminario/Corso di Bhagavad-gita
  6. Seminari di Kirtan Reiki
  7. Serate di Kirtan Yoga (meditazione di gruppo con i mantra della tradizione vaisnava)
  8. Performance di Kirtan (canto collettivo di mantra con gli strumenti della tradizione indiana)
  9. Conferenze su tematiche filosofiche dello Yoga applicate alla vita moderna (per un assaggio clicca qui)

Per maggiori informazioni contatta guruliv@gmai.comkirtanyoga@yahoo.it

Nuovo Corso di Bhagavad-gita

 

La nuova stagione al Centro Culturale Vaikuntha

La nuova stagione al Centro Culturale Vaikuntha riprende con numerose iniziative per promuovere il benessere fisico, mentale e spirituale, e per creare occasioni di incontro, amicizia e condivisione tra i partecipanti.

  • ogni MARTEDI dalle 19:15 alle 21 “Kirtan Yoga”: Ogni lezione prevede una parte teorica sulla filosofia e la psicologia dello Yoga, esercizi respiratori e di visualizzazione, e il kirtan finale (canto collettivo dei mantra dell’India vaisnava). Al termine di ogni lezione offriremo un delizioso assaggio di cucina vegetariana.  Per informazioni kirtanyoga@yahoo.it (Pierpaolo) www.enjoykirtanyoga.com

 

  • ogni GIOVEDI dalle 19:15 alle 21:30 “Kirtan Yoga di 2°livello”: Nel corso delle lezioni si studierà approfonditamente la Bhagavad Gita, testo  fondamentale del Bhakti Yoga, e si dedicherà ampio spazio alla teoria e all’esperienza del canto meditativo di gruppo attraverso i raga, le antiche melodie indiane in grado di risvegliare i profondi sentimenti del cuore. Per informazioni kirtanyoga@yahoo.it (Pierpaolo) www.enjoykirtanyoga.com

 

  • ogni MERCOLEDIdalle 20 alle 21:30 “L’equilibrio dell’Hatha Yoga e la gioia del Bhakti Yoga”: Il corso comprende l’integrazione di HATHA YOGA, lo yoga che ci dona benessere grazie alle asana, ai mudra e al pranayama, e BHAKTI YOGA, lo Yoga della Devozione, che con le sue antichissime e potenti pratiche ci insegnerà a sviluppare le qualità virtuose della compassione, della tolleranza e dell’umiltà, aprendo il nostro cuore all’Amore.
    Le lezioni prevederanno la pratica dell’Hatha Yoga tramite posizioni e sequenze dinamiche, bilanciando intensità e rilassamento, e una particolare attenzione all’iconografia indiana che da sempre accompagna lo yoga.
    Spesso inoltre concluderemo la lezione sperimentando insieme la pratica del Kirtan dal vivo, peculiarità del Bhakti Yoga, che consiste nel canto meditativo e collettivo di importanti mantra accompagnato dagli strumenti tradizionali indiani.
    La forza dell’Hatha Yoga in sinergia con la dolcezza del Bhakti Yoga ci consentiranno di sperimentare grandi benefici a livello fisico, mentale e spirituale. Per informazioni 347-7851651 e guruliv@gmail.com (Lucia) 

E’ possibile partecipare ad una lezione di prova sia ai corsi di Kirtan Yoga, sia di Hatha e Bhakti Yoga!

LUNEDI 24 SETTEMBRE/1 e 8 OTTOBRE dalle 19:45 alle 21:30 “Corso di cucina vegetariana”: il corso, articolato in tre lunedì consecutivi, comprende le più gustose ricette vegetariane…dalle più tradizionali italiane, alle più speziate indiane! Il corso è consigliato anche a chi già segue una dieta vegetariana! Le lezioni sono tenute dalla bravissima Lia. Per informazioni 328-3643539 e 051-6771810.

 

  • OGNI SABATO: “La festa del sabato”: il pomeriggio insieme si apre con i canti meditativi di gruppo alle ore 17. Dalle 18 alle 19:30 i relatori del Centro Vaikuntha ci ispireranno attraverso conferenze su argomenti spirituali, mistici e di attualità. Dalle 19:30 alle 20 canteremo e danzeremo sulle note degli antichi mantra dell’India vaisnava, ed infine verrà servita una speciale cena vegetariana!

 

La partecipazione è a offerta libera!

Vi aspettiamo!!

 

Centro Culturale Vaikuntha

Via Nadi 6, Bologna (di fianco al Caffè Lunette)

328-3643539 , 051-6771810

centro.vaikuntha@gmail.com

http://centrovaikuntha.posterous.com

CORSO DI YOGA: “L’equilibrio dell’Hatha Yoga e la gioia del Bhakti Yoga”

CORSO DI YOGA: “L’equilibrio dell’Hatha Yoga e la gioia del Bhakti Yoga”

“Lo YOGA è una DISCIPLINA ANTICHISSIMA, un processo di sviluppo di tutte le nostre potenzialità: ha attraversato indenne il Tempo e lo Spazio per approdare a noi ed aiutarci a superare la fragilità della nostra vita.”

PERCHE’ PRATICARE LO YOGA?

  • per aumentare forza fisica ed energie in un corpo agile, ben modellato  ed elastico
  • per prevenire e curare i disturbi tipici del nostro tempo (cervicalgie, lombalgie, emicranie)
  • per regolare la respirazione, favorendo benessere e vitalità
  • per imparare a rilassarsi ed a concentrarsi
  • per conoscere l’antica saggezza della filosofia indiana
  • per aprirsi all’amore e alla compassione
  • per SCOPRIRE I SEGRETI DI UNA VITA SANA E FELICE

OGNI MERCOLEDI

dalle 20 alle 21:30

presso il Centro Culturale Vaikuntha
in via Nadi 6
(dietro al Bar Lunette, zona Mazzini/Pontevecchio)

Per informazioni 347-7851651 (Lucia)

DA MERCOLEDI 19 SETTEMBRE 2012!

Il corso comprende l’integrazione di HATHA YOGA, lo yoga che ci dona benessere grazie alle asana, ai mudra e al pranayama, e BHAKTI YOGA, lo Yoga della Devozione, che con le sue antichissime e potenti pratiche ci insegnerà a sviluppare le qualità virtuose della compassione, della tolleranza e dell’umiltà, aprendo il nostro cuore all’Amore.
Le lezioni prevederanno la pratica dell’Hatha Yoga tramite posizioni e sequenze dinamiche, bilanciando intensità e rilassamento, e una particolare attenzione all’iconografia indiana che da sempre accompagna lo yoga.
Spesso inoltre concluderemo la lezione sperimentando insieme la pratica del Kirtan dal vivo, peculiarità del Bhakti Yoga, che consiste nel canto meditativo e collettivo di importanti mantra accompagnato dagli strumenti tradizionali indiani.
La forza dell’Hatha Yoga in sinergia con la dolcezza del Bhakti Yoga ci consentiranno di sperimentare grandi benefici a livello fisico, mentale e spirituale.

Il corso è promosso dalla collaborazione del Centro Yoga con il Centro CulturaleVaikuntha.

Invito a partecipare ad una lezione di prova.

Kirtan 2012/13: Si inizia!!

Inizia il Kirtan Yoga 2012/13

Corso di Meditazione, Raga Terapia, Respirazione e Pace Interiore

dal 11 Settembre ogni martedì alle 19:15

via Nadi 6 – Bologna

Kirtan Yoga: Ogni mese tratteremo un argomento e faremo delle speciali meditazioni.
Ogni mese tratteremo un RAGGIO D’ARMONIA
e ogni raggio illuminerà la nostra consapevolezza e spianerà la nostra via.

“O discendente di Bharata,
come il sole da solo illumina tutto questo universo,
così l’entità vivente illumina l’intero corpo che abita
attraverso la coscienza.”

(Bhagavad-gita 13.34)

Da tempo immemorabile gli yogi [i praticanti di yoga] hanno cercato di conquistare la mente. I grandi saggi ci informano che se riusciamo a controllare la nostra mente abbiamo scoperto il segreto per trovare armonia e pace nella nostra esistenza. Ma non solo. Una mente controllata spiana la via verso il successo nelle nostre azioni, nei nostri progetti e nelle nostre relazioni. Per questo, praticamente da sempre, i ricercatori spirituali hanno cercato la propria via all’interno di sé stessi, attraverso la meditazione.
Nella filosofia pratica dello Yoga, la mente compie tre principali funzioni: pensare, desiderare e sentire emotivamente. Concentrare la mente non significa guardare in un punto o chiudere gli occhi e respirare, bensì significa padroneggiare le sue funzionalità, in modo che queste raggiungano un equilibrio e un’armonia all’interno della nostra personalità.
Incanalare i nostri pensieri nel qui e ora, in modo da non lasciarsi bloccare dalla paura del futuro o dal rimorso del passato. Saper scegliere e selezionare desideri concreti e realizzabili, in modo da non disperdere la nostra energia in fuochi fatui, perdendo così la fiducia nella nostra capacità di successo. Sbloccare i nostri filtri emotivi che non permettono di avere relazioni pulite e affettivamente stabili, e allo stesso tempo creare la giusta difensiva in modo da non essere feriti dagli altri.
Queste sono alcune delle tematiche che tratteremo e su cui mediteremo insieme.

Kirtan Yoga primo livello ogni martedì dalle 19:15 alle 21:00.

Kirtan Yoga secondo livelloogni giovedì dalle 19:15 alle 21:30.

Il secondo livello, per chi ha già partecipato al primo, inizierà giovedì 13 Settembre

Vieni a provare negli orari del corso una lezione gratuita e senza impegno.

Centro Culturale Vaikuntha via Nadi, 6  Bologna

Quartiere Mazzini, vicino a “ponte vecchio”, l’entrata è affianco al bar Lunette. La linea 27 porta in via Mazzini, scendere alla fermata Pontevecchio. Per vedere la mappa clicca qui.

(il primo livello si terrà ogni martedì dalle 19:15 alle 21:00 e ha un costo di soli 20 euro mensili)

presso il
Centro Culturale Vaikuntha 
via Gaspare Nadi, 6 
40139 Bologna

Eventi Settembre 2012

Cari Amici ed Amiche,

vi invitiamo a partecipare ai 3 eventi proposti da Kirtan Project per settembre 2012:

1) Riprendono i corsi e gli incontri di Kirtan yoga: (clikka per accedere al sito ufficiale)

  • Primo livello: ogni martedì dalle 19:15 alle 21:00

Il primo livello si svolge ogni martedì dalle 19:15 alle 21:00. Nel primo livello si inizia a strudiare il grande laboratorio dello Yoga: il sistema corpo-psiche. Attraverso un lavoro mirato gradualmente inizieremo a scandagliare gli strumenti del Kirtan Yoga: le tecniche di rilassamento, le pratiche visualizzative, la recitazione di mantra e infine il canto meditativo accompagnato dagli strumenti della tradizione. Parallelamente al processo di meditazione verranno introdotte le basi teoriche della struttura della mente e del corpo secondo la letteratura dello Yoga, impareremo a fare uno studio auto-cosciente di noi stessi in modo da poter individuare i nostri lati oscuri, in modo da renderli luminosi, apportanto nuova energia e nuova luce alla nostra personalità. Una buona integrazione filosofica e meditativa anche per chi già ha seguito o segue corsi di Hata yoga, Kundalini yoga o Astanga yoga. Il kirtan yoga non prevede asana, o posture fisiche, dunque può essere fatto in modo complementare a percorsi yoga che le prevedono.

  • Secondo livello: ogni giovedì dalle 19:15 alle 21:30

Il secondo livello si svolge ogni giovedì dalle 19:15 alle 21:30. Nel secondo livello impareremo a districarci in modo più indipendente nei meandri del Kirtan e dei raga. Entreremo sempre più in profondità nella ricerca di noi stessi e della nostra eterna relazione col divino. Supporteremo la nostra nascente ricerca  con uno studio approfondito di uno dei testi fondamentali dello Yoga: la Bhagavad-gita. Lo studio di questo testo ci permetterà di approfondire tematiche essenziali nella scoperta della propria identità e del proprio benessere interiore, e di penetrare i segreti “più confidenziali” della pratica yoga e della meditazione. Insieme ne sonderemo le profondità e impareremo ad utilizzare i fenomenali strumenti, che la lettura sincera di questo testo fornisce.

Presso il Centro Culturale Vaikuntha -via Gaspare Nadi, 6 -40139 Bologna

 

Sono aperte le iscrizioni

2) Seminario intensivo a Moghidoro con la maestra italo-indiana Janavha Sundari:

Il ritorno dalle vacanze può essere un’ottimo momento per meditare sui progetti futuri. Per questo l’occasione è ottima per un seminario in montagna, tra yoga, musica, escursioni in natura. E’ in programma infatti il 9 settembre un seminario intensivo di un giorno, su prenotazione, che si terrà a Monghidoro. Info e costi nella locandina allegata e al numero 347 2109168 (Tulasi das)

Sono aperte le iscrizioni

 

E domani riprendo a lavorare!

Care Amiche, Cari Amici,

Il centro culturale Vaikuntha lietamente vi  invita alla riapertura dei programmi
sabato 25 Agosto ore 17 con la conferenza dal titolo:
“C’è qualcosa che non va se sono andato in vacanza e invece di riposarmi sono più stanco di prima?”
E domani riprendo a lavorare!

“Aspetto la fine del lavoro per andarmi a divertire, o – forse – solo per riposarmi. Ecco! Sono in vacanza: e litigo con quello, mi succede questo e quest’altro, mio figlio vomita in macchina, a mio marito viene la dissenteria, l’hotel che doveva essere a 4 stelle ne ha 1/4, piove e fa brutto tempo. Ne succede una dopo l’altra.
 E in un attimo è finita: domani torno a lavoro. Si può vivere così!?!?”
Vedremo assieme al relatore alternative per aggirare efficacemente le maledizioni del Kali Yuga – l’era della discordia e dell’ipocrisia – con portentosi rimedi della tradizione del bhakti-yoga, affinchè non solo le ferie, ma tutta la vita diventi una gioiosa esperienza vacanziera.
 
Programma della serata:
Ore 17:00 musica di mantra con antiche melodie indiane(raga) che donano al cuore gioia e ispirazione
Ore 18:00 conferenza
Ore 19:30 canto di mantra e meditazione dinamica
Ore 20:00 verrà offerta una squisita cena vegetariana
Dopo il canto dei mantra con i raga tipici della tradizione indiana e la conferenza,come di consueto, offriremo a tutti una speciale cena vegetariana! In questo modo l’atmosfera diverrà ancora più carica di energia spirituale ed evolutiva.
 
Davvero serata orientale!
L’ingresso è libero e, per migliorare il servizio che il Centro Culturale Vaikuntha offre, l’offerta è gradita.
Vi aspettiamo
Sentitevi libere/i di girare la mail ad amiche ed amici interessate/i, grazie!
Centro Vaikuntha 
via Gaspare Nadi, 6 
40139 Bologna
Vi ricordiamo che il Kirtan Yoga riprende da Settembre, sono aperte le iscrizioni:
Ogni martedì ore 19:15 primo livello e ogni giovedì ore 19:15 secondo livello
Centro Vaikuntha 
via Gaspare Nadi, 6 
40139 Bologna


Riaprono le iscrizioni per il nuovo corso di primo livello estivo di Kirtan Yoga.

(il primo livello si terrà ogni martedì dalle 19:15 alle 21:00 e ha un costo di 20 euro mensili)

Chi fosse interessato può contattarmi via mail a kirtanyoga@yahoo.it o tramite facebook al contatto Pierpaolo Premakumara Marras.

Per la primavera faremo un programma più ricco di canti meditativi, di respirazioni guidate e di gite all’aperto e nel verde. Alla scoperta di noi stessi e del più profondo benessere.
(maggiori informazioni nel sito enjoykirtanyoga.com, lezione prova gratuita)

presso il
Centro Culturale Vaikuntha 
via Gaspare Nadi, 6 
40139 Bologna

Vi ricordiamo che il Kirtan Reiki riprende da Settembre, sono aperte le iscrizioni:

presso il
Centro Culturale Vaikuntha 
via Gaspare Nadi, 6 

40139 Bologna

Ultima sera Kirtan Yoga

Cari amici e amiche,

Oggi, martedì 31 Luglio

è l’ultima sera del Kirtan Yoga all’aperto!

Riprenderemo poi i primi martedì e giovedì di Settembre con i regolari corsi di durata annuale di Kirtan yoga e di Kirtan Reiki.

Siete tutti invitati. Sia chi ha frequentato il primo livello, sia chi ha frequentato il secondo. Ci incontreremo al Centro Culturale Vaikuntha alle 19:30 per andare al parco lì vicino, Lunetta Gamberini. Se arrivate più tardi potete raggiungerci al parco, seguite la musica, saremo lì fino alle 21:30.

Faremo una serata di meditazione all’aperto per darci un sincero abbraccio spirituale di augurio di buona vacanza e buon percorso.

Se non ci dovessimo vedere auguro a tutti una buona vacanza spitituale e di crescita, con le parole del mio maestro:

“Come otterere l’Amore per l’Assoluto più velocemente possibile? Nel grado in cui facciamo di questo ideale una priorità nella vita, lo realizzeremo più velocemente. Se lo rendiamo la prima priorità allora faremo un velocissimo avanzamento. Se lo consideriamo, nella nostra vita, la seconda o la terza priorità, allora faremo un avanzamento proporzionalmente graduale. Ora, fare una priorità della nostra vita spirituale non significa necessariamente lasciare tutto il resto. Significa mettere da parte motivazioni indipendenti da questa. Il Signore Krsna disse ad Arjuna: “Dovresti abbandonarti a Me”. Ma Arjuna era un uomo sposato, aveva otto figli e addirittura nipoti. Era un guerriero. Dopo aver ricevuto oralmente la Bhagavad-gita da Krsna, non divenne un sannyasi, un rinunciato. Compì il suo dovere da guerriero perchè era un militare e continuò a mantenere la propria famiglia. Ma ora svolgeva tutte queste occupazioni in uno spirito di servizio, invece che in uno spirito di bramosia e di sfruttamento. Come un’espressione del suo Amore per Dio.

Arjuna fece dell’Amore per Krsna e dell’abbandono a Krsna la priorità nella sua vita. Questo significa che orientò in modo virtuoso le sue occupazioni e la sua situazione domestica. Non rinunciò a queste. Ma rinunciò alla bramosia, rinunciò all’invidia, rinunciò all’orgoglio, rinunciò alla lussuria. Con un puro stato di coscienza, con un desiderio di servire, aspirò all’ideale dell’Amore per Dio, attraverso la situazione in cui si trovava immerso.

Così per sviluppare Amore per l’Assoluto, non devi lasciare i tuoi studi, non devi lasciare la tua famiglia o la tua occupazione. Devi solo rendere lo scopo dietro a queste reponsabilità uno con lo scopo di amare Dio. Questo diventa naturale quando ti associ con persone che lo stanno già facendo.” (Radhanath Swami)

Nuovo Sito del Kirtan Reiki

Per accedere al sito clicca qui

reikibologna.com

Prana è la parola sanscrita che sta per “aria vitale” o “forza vitale“. In cinese è conosciuta come ci, in giapponese come ki. Questa energia è presente sia nel macrocosmo, nello spazio e nell’universo, sia nel microcosmo, ovvero nel corpo di ogni entità vivente. Se fluisce senza ostacoli e in modo armonioso nel nostro corpo garantisce salute fisica e equilibrio mentale.

Ritorno a casa – Radhanath Swami

NUOVO LIBRO DI  RADHANATH SWAMI FINALMENTE TRADOTTO IN LINGUA ITALIANA 

 Il libro è anche disponibile presso il Centro Culturale Vaikuntha con uno sconto speciale.

Si tratta di un’autobiografia in cui l’autore ci racconta le sue avventure mozzafiato attraverso tutta l’Europa e l’Asia fino all’India. Dopo molte peripezie di ritrova finalmente… a Casa…

Un libro per imparare a leggere il libro della vita.


Ritorno a Casa è stato definito da molti maestri e luminari: “un libro che ogni ricercatore della verità dovrebbe leggere!” Nel sito ufficiale
http://www.radhanathswami.it è possibile scaricare gratuitamente le prime 50 pagine del libro.

Avventure incredibili, mistici misteri e genuina saggezza.


Inoltre è appena stata attivata la pagina facebook ufficiale:
https://www.facebook.com/radhanathswami.it
Basta cliccare sul pulsante “Mi Piace” che si trova sotto al libro a sinistra per essere aggiornati su tutte le ultime novità e nuovi contenuti gratuiti.

Kirtan alla Lunetta Gamberini

Vi aspettiamo con il vostro cuore, la vostra voce  e il vostro strumento musicale preferito

OGNI GIOVEDI’ DI LUGLIO ORE 19:30

Praticheremo una meditazione con canti di mantra (suoni che purificano la coscienza e hanno il potere di guarire l’anima) e raga (melodie tipiche della tradizione indiana, che hanno potere di guarire il fisico e la psiche) con gli strumenti musicali della tradizione e quelli che porterete voi!

Presso la Lunetta Gamberini, ingresso da Via Nadi

(vicino al Centro Culturale Vaikutha) – Zona Pntevecchio – Quartiere Mazzini – Bologna

Il kirtan, il canto meditativo, è la voce dell’anima. Quando cantimo i sacri mantra dell’antica tradizione della bhakti, possiamo sentire questa voce. Possiamo entrare in contatto con i nostri più intimi desideri e scoprire al nostra natura luminosa. L’armonia e la pace sono all’interno di noi stessi, nel profondo del nostro cuore. L’Hari-nam sankirtan, il canto meditativo collettivo, ci accompagna in questa avventurosa ricerca nella jungla del nostro inconscio alla ricerca del tesoro che si cela all’interno del tempio del cuore.

Il kirtan crea un atmosfera che ci permette di fare questo viaggio allegramente, con entusiasmo e con riconoscenza. E’ in grado di purificare il nostro cuore dagli anartha, da tutto ciò che è indesiderabile e non ci permette di raggiungere il nostro scopo ultimo. Il canto meditativo dell’hari-nama, dei dolci Nomi Divini, ci permette di alleviare l’ansia e la bramosia della vita quotidiana, che infiammano la nostra serenità. Il kirtan risveglia in noi una conoscenza spirituale latente donandoci saggezza e profondità. Non bisogna essere degli esperti di meditazioni o dei virtuosi di musica, ma semplicemnte sinceri nella ricerca; con questa qualifica è possibile gustare il dolce frutto del kirtan passo dopo basso, nota dopo nota, vita dopo vita.

Per chi di noi cerca la Bellezza ed il Piacere

Care Amiche, Cari Amici,

Il Centro Culturale Vaikuntha Rimane Aperto  e con estremo piacere vi  invita a rinfrescare la calura estiva con argomenti, canti e meditazioni dinamiche che tonificano il cuore e l’anima.

In estate il corpo brucia a causa del calore sempre crescente e cerca rifugio al mare o in montagna per trovare sollievo e rigenerazione. Allo stesso tempo, tutto l’anno, senza pausa alcuna, in ogni istante della nostra vita,  la nostra anima arde nella ricerca della soddisfazione, della pace, dell’armonia e dell’Amore. Quella freschezza interiore è un tonico che può farci dimenticare il peso delle stagioni, perchè quella freschezza è sempre verde, è sempre Primavera.

Comunque sia, abbiamo due grossi ventilatori indiani che vi faranno sentire sulle vette dell’Himalaya!!

Venite sabato 14 Luglio ore 17 per la conferenza dal titolo:

“Per chi di noi cerca la Bellezza ed il Piacere”

L’essenza dei nostri desideri è una sublime sensazione

.
.
.
.
Non è un inno all’edonismo!
E’ nella natura di ogni essere vivente cercare piacere.
Ma è solo in base al proprio stato di coscienza che lo si sa trovare o meno.
Vogliamo quell’oggetto, poi quell’altro, poi quell’altro ancora. Pensiamo che ottenendo qualcosa di esterno al nostro essere otterremo la soddisfazione. In realtà ci ritroviamo nel bel mezzo di una corsa senza fine, dove ogni tappa è sconnessa dall’altra. Manca una reale meta.
Vogliamo l’oggetto o vogliamo la sensazione che l’oggetto pensiamo ci procuri?
E abbiamo fatto i conti bene?
Davvero ciò che desideriamo ci darà quello che desideriamo?
Vedremo insieme al nostro relatore come i grandi saggi e i mistici della storia hanno saziato la loro sete di bellezza e di piacere, connettendosi alla propria natura divina e riscoprendo la più pura relazione con la Natura e con l’Assoluto.
..
.
Programma della serata:

Ore 17:00 musica di mantra con antiche melodie indiane(raga) che donano al cuore gioia e ispirazione
Ore 18:00 conferenza
Ore 19:30canto di mantra e meditazione dinamica
Ore 20:30 verrà offerta una squisita cena vegetariana

Dopo il canto dei mantra con i raga tipici della tradizione indiana e la  conferenza,come di consueto, offriremo a tutti una speciale cena vegetariana!

In questo modo l’atmosfera diverrà ancora più carica di energia spirituale ed evolutiva.


Davvero serata tonificante!

L’ingresso è libero e, per migliorare il servizio che il Centro Culturale Vaikuntha offre, l’offerta è gradita.
Vi aspettiamo
Sentitevi libere/i di girare la mail ad amiche ed amici interessate/i, grazie!

Vi aspettiamo
Centro Vaikuntha
via Gaspare Nadi, 6
40139 Bologna

A cosa ci aggrappiamo se il temporaneo mondo crolla?

Care Amiche, Cari Amici,
Il centro culturale Vaikuntha lietamente vi  invita
sabato 16 Giugno ore 17 per la conferenza dal titolo:
“A cosa ci aggrappiamo se il temporaneo mondo crolla?
Riflessioni sulla precarietà della nostra condizione incarnata

 Il mondo si muove costantemente lasciandoci nell’incertezza. Tutto scorre e questo non sarebbe un problema se scorresse dove vogliamo. In questa situazione di precariato cerchiamo un perno, un rifugio dalle intemperie della vita, un asilo che ci dia un nido di sicurezza. I disagi e i disastri ambientali – maestri sicuramente dal pugno forte – ci insegnano che nulla fatto di atomi perdura e che da un momento all’altro ci può tradire, ci può lasciare e – come guidato da un destino capriccioso – ci può abbandonare in qualunque istante. Vedremo insieme al relatore dove i grandi saggi vedici hanno trovato questo fantasmagorico rifugio, di come hanno conquistato stabilità, sicurezza e coraggio trovando al proprio interno dei perni inamovibili.

Programma della serata:

Ore 17:00 musica di mantra con antiche melodie indiane(raga) che donano al cuore gioia e ispirazione
Ore 18:00 conferenza
Ore 19:30 esibizione di una danza teatrale indiana(Bahratanatyam) a cura di Jhanava Sundari prabhu (Diana Nadar)
Ore 20:00 canto di mantra e meditazione dinamica
Ore 20:30 verrà offerta una squisita cena vegetariana
Dopo il canto dei mantra con i raga tipici della tradizione indiana e la conferenza,come di consueto, offriremo a tutti una speciale cena vegetariana! In questo modo l’atmosfera diverrà ancora più carica di energia spirituale ed evolutiva.

Davvero una serata radhikata!
L’ingresso è libero e, per migliorare il servizio che il Centro Culturale Vaikuntha offre, l’offerta è gradita.
Vi aspettiamo
Sentitevi libere/i di girare la mail ad amiche ed amici interessate/i, grazie!

Vi aspettiamo
Centro Vaikuntha
via Gaspare Nadi, 6
40139 Bologna